Il presente e il futuro del gasolio

Il motore diesel, lo abbiamo detto più volte, non è il problema. O, perlomeno, non è l’indiziato numero uno della complessa situazione ambientale in cui ci troviamo. Anzi, i propulsori a gasolio di ultima generazione, oltre a essere più puliti dei benzina, possono dare un importante contributo alla riduzione della CO2. Facciamo il punto, allora, con l’ingegner Massai, che ci racconta anche di che vita vivrà la propulsione (nel senso delle restrizioni) da qui al 2030.

Postato il 12 gennaio

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.



Condividi